Informativa Privacy

ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 679 del 27/04/2016

TITOLARE DEL TRATTAMENTO

La società “ORGANIZZAZIONE FIDES S.R.L.” (di seguito: FIDES o la Società), con sede in Milano, via Cellini 3, C.F. 09446470966, Telefono +39025456282, email: info@fidesdetectives.it, PEC:  organizzazionefidessrl@legalmail.it –   in qualità di soggetto Titolare del trattamento, informa il cliente/referente 

FINALITA’ DEL TRATTAMENTO E BASE GIURIDICA

che i dati da lui forniti spontaneamente e quelli successivamente acquisiti da FIDES in esecuzione delll’incarico conferito saranno utilizzati unicamente per il corretto espletamento dello stesso, nell’esercizio dell’attività di investigazione privata autorizzata con licenza prefettizia (art. 134 del Regio Decreto 18 giugno 1931 n. 773, e successive modificazioni e integrazioni) e, comunque, per finalità connesse e/o strumentali all’attività della Società. In particolare, il trattamento dei dati personali forniti dal cliente/referente, compresi quelli riferiti a terzi (es. indagati, persone e/o società rappresentate e/o delegate dal cliente/referente, domiciliatari, soggetti terzi interessati dalle indagini) non in contatto con Fides, può essere effettuato per le seguenti finalità:

    a) trattative preliminari;

    b) adempimenti contrattuali derivanti dall’esecuzione del mandato conferitoci

    c) adempimenti Amministrativi (es.contratti; fatturazione);

    d) gestione operativa del rapporto (attraverso contatti diretti, fax, e-mail, ecc);

    e) adempimenti Civilistici;

    f) adempimenti Fiscali;

    g) adempimenti Previdenziali;

    h) adempimenti Organizzativo – Gestionali;

    i) adempimenti Giudiziari o previsti da leggi (es. obblighi contabili e fiscali), da regolamenti e dalla normativa comunitaria, da disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate e da organi di vigilanza e di controllo;

       

       Condizioni di liceità del trattamento  sono: art. 6 comma 1 lettera b) del GDPR: Il trattamento è necessario all’esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte; art. 6 comma 1 lettera c) del GDPR: il trattamento è necessario per adempiere ad obblighi legali per il titolare del trattamento.

Il trattamento può riguardare anche i “dati sensibili” di cui all’art. 9  del citato Regolamento,  qualora ciò sia strettamente indispensabile per eseguire specifici incarichi conferiti per scopi determinati e legittimi nell’ambito delle finalità sopracitate che non possano essere adempiuti mediante il trattamento di dati anonimi o di dati personali di natura comune. Il trattamento dei dati personali aventi natura sensibile è effettuato con particolari cautele per assicurare la riservatezza dei soggetti cui si riferiscono, unicamente con operazioni, nonché con logiche e mediante forme di organizzazione dei dati strettamente indispensabili in rapporto alle finalità predette. FIDES inoltre si impegna a operare nel rigoroso rispetto delle norme di legge, della deontologia professionale nonché delle apposite prescrizioni del codice di deontologia e di buona condotta in tema di investigazioni difensive.

Il trattamento dei dati avverrà in modo idoneo a garantire la sicurezza e la riservatezza e potrà essere effettuato anche attraverso strumenti automatizzati che consentano la memorizzazione, la gestione e la trasmissione degli stessi.

COMUNICAZIONE DATI A SOGGETTI DIVERSI DAL TITOLARE

Per le finalità indicate in precedenza  i dati personali forniti  potranno essere comunicati:

  a fornitori in relazione ad obblighi contrattuali e/o di legge

  a soggetti che possono accedere ai dati in forza di disposizione di legge, di regolamento o di normativa comunitaria, nei limiti previsti da tali norme,

  a  banche, istituti di credito, società di emissione carte di credito, società di elaborazioni dati e professionisti per le attività strettamente connesse alla esecuzione del contratto,

  ad enti, consorzi, professionisti e società aventi finalità di recupero e tutela del credito; società di assicurazione del credito, società di informazioni commerciali

  ad altri soggetti quali ad esempio collaboratori o investigatori privati nei limiti strettamente necessari all’espletamento  del mandato e di supporto nello svolgimento delle indagini,

  ad altri soggetti per adempimenti fiscali, contabili, assicurativi, gestione/manutenzione sistemi informativi, servizi  finanziari. Essi potranno assumere il ruolo di responsabili o di contitolari per I trattamenti effettuati presso le proprie strutture, sempre per le finalità sopra specificate, e saranno vincolati al pieno rispetto degli obblighi di riservatezza e sicurezza.

TRASFERIMENTO DATI FUORI  DAL  TERRITORIO NAZIONALE

Il trattamento dei dati forniti potrà consistere anche in una loro comunicazione all’estero, sia all’interno che all’esterno dell’Unione Europea, limitatamente ai dati strettamente necessari all’espletamento del mandato.

TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati relativi all’indagine commissionata dal mandante saranno conservati per il periodo strettamente necessario all’espletamento del mandato conferito. I dati relativi all’espletamento degli obblighi fiscali ed amministrativi, ovvero per fini di rispetto degli obblighi contrattuali, verranno conservati per il periodo previsto dalla normativa vigente.I dati e la documentazione necessari e pertinenti agli incarichi in corso da instaurare o cessati, in particolare  copia del documento d’identità esibito dal richiedente e dei documenti accessori (es. poteri di firma, codice fiscale, ecc.) eventualmente forniti, potranno essere conservati, in archiviazione, oltre l’esecuzione degli incarichi affidati e per il periodo di 10 anni.

In relazione ai dati oggetto del trattamento di cui alla presente informativa all’interessato sono riconosciuti in qualsiasi momento  i diritti di cui agli artt.da  15 a 22 GDPR N°2016/679, in particolare:

DIRITTO DI ACCEDERE AI PROPRI DATI

il diritto di chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai suoi dati personali (art. 15 ), la rettifica (art. 16) o la cancellazione degli stessi (art. 17)  o la limitazione del trattamento (art. 18 ) che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento (art. 21), oltre al diritto alla portabilità dei dati (art. 20).

DIRITTO DI REVOCA DEL CONSENSO

L’interessato che ha conferito l’incarico ha il diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca. Sono fatti salvi i dati, che vengono mantenuti in quanto comprovanti l’effettuazione del contratto e il relativo obbligo di pagamento e quelli relativi ad adempimenti di leggi e regolamenti, a cui il titolare al trattamento è sottoposto

DIRITTO DI RECLAMO

Il Mandante ha il diritto di proporre reclamo ad un’autorità di controllo (Garante della Privacy).

OBBLIGO DI FORNIRE I PROPRI DATI PERSONALI

Il mandante ha l’obbligo di fornire al titolare del trattamento i propri dati personali, così come previsto all’art.135 TULPS  ultimo comma. In caso di rifiuto a fornire i propri dati personali l’attività richiesta non potrà essere svolta.

PROCESSI DECISIONALI AUTOMATIZZATI

Non esiste e non è previsto l’utilizzo di un processo decisionale automatizzato, né di profilazione ex art. 22, par. 1-4

L’esercizio dei premessi diritti può essere esercitato mediante comunicazione scritta da inviare a mezzo PEC all’indirizzo:  organizzazionefidessrl@legalmail.it o lettera raccomandata AR all’indirizzo: via Cellini 3, Milano.